lunedì 28 maggio 2012

femmine e maschi

In cucina.
Comincio a pelare le patate. Per cena, voglio cucinare uno dei miei richiestissimi minestroni.
Giacomo e Leonardo preparano gli zaini per le lezioni di domani. Chiacchierano.
- Ah, devo fare firmare alla mamma la verifica sui verbi!
- Anch'io! Oggi mi hanno consegnato la verifica di scienze.

Con le patate ho finito. Ora ci sono le carote da affettare.
- Sai che bimba A. e bimba C., quando hanno visto il loro voto, si sono messe a piangere?
- Da me bimba S. è scoppiata in lacrime perché non ha preso dieci...

Trito una cipolla.
- Femmine...
- Già. Femmine. Sono fatte così.
Adesso intervengo!
- Che vuol dire che le femmine sono fatte così? Io sono una femmina, ma non ho mai pianto per un voto!
- Mamma, non parlavamo di te...
- Parlavamo delle femmine d'oggi.

Il mascara mi cola. Questa cipolla!
Due maschi sotto i dieci anni. Un minestrone. E io, sono già una femmina d'altri tempi.




21 commenti:

  1. Almeno non ti hanno detto che sei antica!
    A me è capitato anche questo, e Buh ha solo 6anni ;-)

    RispondiElimina
  2. Ma che spasso che sono i tuoi figli!!!

    RispondiElimina
  3. Susanna mi dice: quando eri giovane e avevi i capelli lunghi... spling!!!spling! e non ho cipolle in mano!

    RispondiElimina
  4. Non solo se femmina, sei pure vecchia! ;- p

    RispondiElimina
  5. Mamma di due maschi sotto i dieci anni (quindi decrepita) presente all'appello! E' la prima volta che capito qua, ma posso con tutta sicurezza affermare che sei giovane e fresca come una rosa! E in tutto questo la mia domanda focale è: come cavolo fai a fargli mangiare il minestrone?

    RispondiElimina
  6. Mi unisco anche io alla domanda di Tulimami: come fai a far mangiare il minestrone ai tuoi figli????
    La mia è in piena fase "se è verde no lo mangio e se sospetto che ci sia un atomo di verdura lo lancio" :-(

    RispondiElimina
  7. Tulimami (benvenuta!) e Autumn: ehm... li minaccio! E poi non c'è altro.
    I bambini sono nel giardino della scuola, dopo la scossa del terremoto. Evacueranno? Io aspetto accanto al telefono.

    RispondiElimina
  8. Che angoscia, ancora terremoto...Ho subito pensato a te...Sentito anche qui...Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  9. IO ero a scuola alle 9. Panico. Il piccolo è a scuola ma la situazione è monirotorata da mamme che casualmente passeggiano nelle vicinanze e li vedono giocare felici. Speriamo bene.

    RispondiElimina
  10. spero tutto bene x il terremoto :( ..
    bello ascoltare il discorso dei maschietti anche se non siamo d'accordo...

    RispondiElimina
  11. Per mia figlia io sono ormai un dinosauro. Simpatici i tuoi figli. Leggo che quacuno è preoccupato per te in relazione al terremoto. Posso chiederti dove abiti?

    RispondiElimina
  12. @Sunshine, Twins, EligR: abito in Veneto, quindi siamo abbastanza lontani dall'epicentro (poveretti...), ma quella di stamattina l'abbiamo sentita molto forte e hanno fatto evacuare alcune scuole. Grazie!
    @mammozza: una mia amica che abita nella Bassa, non lontano da Mantova, l'ha sentita fortissima! Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai, anche io abito in Veneto :-) Io non mi sono accorta di nulla, ma chi stava in edifici più vecchiotti mi ha detto che ha sentito le scosse...

      Elimina
    2. Io ero in macchina, ferma in un parcheggio, e ho cominciato a dondolare. Pensavo mi fossero venuti addosso!

      Elimina
    3. Sono veneta anch'io, quindi ti capico bene, anch'io quella di martedì l'ho sentita molto forte, ne ho parlato anche nel mio blog nei post dei giorni scorsi, se vuoi passare a leggere i mei racconti sei la benvenuta. Anche la scuola di mia figlia e l'ufficio di mio marito sono stati evacuati. Hai sentito le scosse di ieri (pomeriggio alle 5 e alle 9 di sera)? Ieri sera non riuscivo a prendere sonno ...

      Elimina
  13. i tuoi racconti mi fanno sempre sorridere ^_^ grazie, grazie davvero di cuore! un bacio smakk

    RispondiElimina
  14. ti confermo che sono anch'io femmina e antica soprattutto!!

    RispondiElimina
  15. A me dispiace per le bimbe che hanno pianto per un voto a scuola. Si inizia davvero così presto a sentirsi sotto pressione per le proprie o altrui aspettative? (e non mi stupisco che siano "femmine" a subire questo stress da prestazione!)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...