lunedì 7 novembre 2011

Come convincere i bambini a lavarsi le mani. Metodo (quasi) infallibile


- Bambini, è pronto il pranzo!
...
...
...

- BAMBINI! A TAVOLA SUBITO, ALTRIMENTI TOLGO TUTTO!

RUMBLE, RUMBLE, RUMBLE...

- Eccoci, mamma!
- Cosa c'è di buono?
- Vi ho preparato una squisitezza: la zuppa di Peter Pan!
- Oh no!
- Non mi piace la zuppa.
- Ma questa è buonissima! Peter Pan la prepara sempre ai Bimbi Sperduti, che ne vanno ghiotti.
- Che buon profumino!
- Grazie, mammina!
- Cosa sono quelle cose che galleggiano dentro al mio piatto?
- Sedetevi, che iniziamo a mangiare. Vi siete lavati le mani?
- Io sì!
- Sì, ma-ma.
- Anch'io!
- Sì.
- Con il sapone?
- Certo, ho insaponato anche Elia.
- Sì.
- Uffa, col sapone... ma io mi stufo, il sapone è bagnato, è scivoloso, è schifoso!
- Vai.
- Ah, ma sei proprio una mamma severissima... la più severa di tutte le mamme, mi doveva capitare! Uffa, uffa e strauffa!
- I microbi che hai sulle mani li togli con il sapone. Corri, altrimenti noi iniziamo a mangiare senza di te.
- Microbi... macché!

Così, per vedere i microbi in azione, abbiamo fatto un esperimento. Interessantissimo.
Servono due barattoli di vetro puliti e asciutti, muniti di tappo, e una mela.
Dopo essermi lavata le mani, ho tagliato la mela. Uno spicchio l'ho chiuso subito in un vasetto, che ho contrassegnato. Un altro spicchio l'ho fatto maneggiare dalle manine non lavate dei bambini, poi l'ho messo nell'altro vasetto.
Dopo qualche giorno la differenza tra le due fette era incredibile, i batteri avevano lavorato alla grande. I bambini ne sono rimasti strabiliati e ora si lavano tutti (quasi sempre) le mani con il sapone.

L'esperimento l'ho trovato nel sito de La pappadolce, banner a fianco.

Questo post partecipa all'iniziativa di Palmy:
Powered by BannerFans.com

40 commenti:

  1. ahhh, questa devo assolutamente provarla! Curiosi come sono i miei ometti resteranno di stucco e spero serva per convincerli!!
    anch'io conosco il sito la pappa dolce, ci sono un sacco di spunti interessanti!!
    grazie buon inizio settimana :)

    RispondiElimina
  2. Interessantissimo esperimento! però manca una cosa.. dovevi mettere pure la foto della zuppa di Peter Pan! ;-)
    Baci

    RispondiElimina
  3. Incredibile! Si è decomposta in estemporanea? Tu mi strabili sempre, donna!

    RispondiElimina
  4. Fantastico!!! adesso giro il post ad un amico capo scout che sicuramente lo troverà utilissimo per spiegare un pò di cose ai lupetti (scout 8-10 anni). Me lo ero perso su Lapappadolce.

    RispondiElimina
  5. Cos'erano quelle cose che galleggiavano nel suo piatto?!

    RispondiElimina
  6. bellissima idea...........da copiare!grazie dello spunto!bacioni e buona giornata!

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutte! Lo spicchio di mela "sporco" dopo qualche giorno (due o tre, dipende dalle manine che l'hanno toccato...) è diversissimo dall'altro, quasi inquietante... :).
    La foto della zuppa... è meglio di no. Le mie zuppe sono "piene" di roba sanissima, ma i miei figli non apprezzano. Le cose galleggianti erano fagioli di vari colori. Ma non vi ho mai parlato della zuppa della strega Teodora, una mia carissima amica che abita nel bosco vicino e che vado a trovare a cavallo della mia scopa, quando i bambini dormono. A proposito, corro prenderli a scuola!

    RispondiElimina
  8. Decisamente da provare! :-) come anche la zuppa di peter pan, sai mai che mangia due verdure in più... :-)

    RispondiElimina
  9. bello.
    mi piace un sacco questo esperimento.
    me lo segno, perchè quando il bambino di pongo sarà in grado di capirlo, lo farò sicuramente.

    RispondiElimina
  10. No, ma questo esperimento e' splendido! Brava mamma! Ora ci provo anch'io.... Hai una ricetta per lasciare anche il ciuccio? Pensavo, non so, mostrare foto orribili di denti storti e bocche rovinate dal ciuccio.... (come mi ha suggerito il mio dentista, ma e' tremendamente sadico... hai un trucco piu' blando?)

    RispondiElimina
  11. Questa poi è una genialata!Da provare subito!

    RispondiElimina
  12. Glielo faccio fare appena tornati dal parco...secondo me i barattoli cammineranno da soli!

    RispondiElimina
  13. puahhhhh!!!1 noooo fantastica...a si questa la devo troppo rprovare...mitica 6 cuori!!!

    RispondiElimina
  14. Ti andrebbe di partecipare con questo post a Love of Learning? (vedi il mio ultimo post) E' proprio in tema!

    RispondiElimina
  15. Ti adoro! Forse Letizia è ancora piccina ma... faccio tesoro del consiglio!

    RispondiElimina
  16. Qui è molto apprezzata la zuppa delle fate, completamente VIOLA :-)!

    RispondiElimina
  17. straordinaria come sempre!
    ciao, cara, un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Ma che idea stupenda , bravissima!

    RispondiElimina
  19. Potresti mettere che partecipi all'iniziativa? se vuoi, c'è il banner...

    RispondiElimina
  20. Questa la provo di sicuro visto che da noi andarsi a lavare le manine è sempre una lotta...grazie per il bellissimo e utilissimo suggerimento!!!!

    RispondiElimina
  21. Mi fa piacere sapere che questo esperimento tornerà utile a molte mamme :!
    @Mammadesign: niente ricetta per il ciuccio, sono stata fortunata: soltanto uno su quattro la usato ma l'ha mollato a 19 mesi, appena si è rotto l'ultimo ricambio!
    @Piccolalory: la zuppa viola... che invidia!
    @Palmy: avevo messo il banner a fianco... ora sistemo anche il resto.

    RispondiElimina
  22. Me ne dovrò ricordare quando avrò dei bimbi!

    RispondiElimina
  23. Ah bene, anche i miei mi rispondono sempre stupiti quando gli chiedo ma con il sapone?

    L'esperimento me l'avevano fatto fare alle elementari, da allora mi lavo sempre le mani con sapone.

    RispondiElimina
  24. Oh, grazie! Molto attuale. Proverò. Magari funzionerà.

    RispondiElimina
  25. Voglio provare assolutamente anche io! Passo varie volte qui da te, ma non ho mai commentato! Mi piace tantissimo il tuo modo di scrivere :) !

    RispondiElimina
  26. Opps! Vuoi vedere che torna utile anche su di me questo esperimento
    (anche se ho l'età delle nonne)?
    Complimenti seicuori, sei troppo forte!
    Ciao

    RispondiElimina
  27. fantastico... per il momento non mi serve, ma lo terrò come promemoria in caso dovessero iniziare a protestare sul lavaggio delle mani :)

    RispondiElimina
  28. Ma è bellissimo questo esperimento!!Lo metto subito in atto!!Ed io, biologa, che non ci avevo pensato!

    RispondiElimina
  29. Insomma, non solo una mela al giorno leva il il medico di torno, ma metti una mela nel vasetto e avrai un bimbo pulito in modo perfetto!
    Grazie a tutte, è divertente leggere i vostri commenti. Buona serata!

    RispondiElimina
  30. bello bello passare a leggerti :-), grazie!

    RispondiElimina
  31. occhio che vede.... mente che crede ! non è un proverbio o un modo di dire delle mie terre... mi è uscita così, spontanea..... ah, io ho pensato questa cosa, che ne dici ? http://lordinedibusybutlazy.blogspot.com/

    RispondiElimina
  32. Peccato che una eccessiva pulizia pare compromettere il sistema immunitario, provocare asma e allergie.
    Ciao
    E.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lavarsi le mani non mi sembra una pulizia eccessiva... specie dopo essere andati in bagno!

      Elimina
  33. Ciao! Fare lavare la mani a mio figlio (ne ho uno solo, lo sai!) è una vera impresa: quindi spulciando sul tuo sito ho trovato questa idea che proverò a realizzare.
    Ma la mia curiosità è tutta per la zuppa: non è che hai messo da qualche parte anche la ricetta?
    Un caro saluto,
    Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente ricetta: tutte le verdure possibili (in questo caso, verdi...), con orrore dei miei pargoli. Un caro saluto a te! :)

      Elimina
  34. Da provare subito! Grazie per l'idea! Lena

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...