venerdì 27 maggio 2011

Il quarto figlio

Al parco.
Una mamma ha avuto la terza figlia da poco. Mentre culla il suo minuscolo esserino, tutto di rosa vestito, mi domanda: "E' tanta la differenza tra l'averne tre o quattro?". Le sorrido, ma non faccio in tempo a risponderle: schizzo via, poiché il mio quarto figlio si sta lanciando nel mezzo di una partita a pallone tra giganteschi ottenni. Lo afferro al volo prima che un calciatore in erba, nella foga del gioco, non scambi la sua testina per la palla. Torno dalla signora, seduta su di una panchina all'ombra, intenta a sbaciucchiare il suo fagottino dormiente, tutto di rosa vestito. Sto per sedermi e risponderle che no, la differenza non è poi tanta, quando il mio adorato Cubetto, che ancora non cammina ma adora arrampicarsi come una scimmietta su per ogni pendenza, si dirige rapidissimo verso la scaletta dello scivolo. Mi precipito dietro di lui. Incurante di veloci piedi cinquenni che sfiorano le sue manine, si inerpica fino in cima, guadagna la sommità della giostra e, con impavido entusiasmo, si lancia giù, prorompendo in grida di giubilo.  Le bambine seienni lo guardano estasiate. Le mamme mi occhieggiano.
Cubetto ripete l'inebriante gioco più e più volte.
Che sole, oggi pomeriggio!
Cubetto ha sete. No, non vuole l'acqua del suo nuovo e pratico bicchierino a due manici. Vuole l'acqua della fontanella e, con piglio deciso, si dirige gattonando verso di essa. Vuole bere come suo fratello.
Cerco con lo sguardo la gentile signora di bebè rosa munita,  ma se ne è andata.
Che caldo, oggi pomeriggio!
Adesso Cubetto è attratto dall'altalena che va su e giù, su e giù... Deve essere tanto divertente! Lo prendo in braccio, prima che si avvicini troppo e ci mettiamo in coda, attendendo il nostro turno. Poi salgo con lui, è un'altalena per bambini grandi, e ci facciamo un giretto. Le mamme mi occhieggiano.
Su e giù, su e giù... Là in basso vedo le mie amiche che ciarlano tutte allegre. Chissà cosa si stanno raccontando... Ma guarda, stanno sorseggiando il caffè! Su e giù, su e giù...
E' proprio un pomeriggio afoso.
Si è fatto tardi, bisogna rientrare! Carico in macchina i pargoli esausti. Li rimiro con occhi pieni di amore. Come sono carini... Certo, hanno assunto tutti e quattro un colore grigio terra, sono sudaticci e impolverati. Sospiro.
Sì, ci sono sere che dover fare il bagno a quattro invece che a tre, fa molta differenza.

63 commenti:

  1. supermamy!!!!!
    complimenti! non so come fai...io sclero con uno e per davvero!
    però sai cosa, se avessi un parco qui vicino sarei molto più felice almeno lo potrei portare tutti i giorni!

    RispondiElimina
  2. Tutti e 4 insieme nella vasca?! Io già mi domando se avrò il 2° come farò! ^__^

    RispondiElimina
  3. Caspia 4...complimenti davvero!e sì credo che uno in più faccia la differenza! Attualmente io sono a 1, prima che nascesse il monello speravo almeno di arrivare a 2 se non 3...al momento lui fa x 3... credo che aspetteremo di recuperare un po' di sonno prima di ricominciare!

    RispondiElimina
  4. che dirti sei veramente in gamba...

    RispondiElimina
  5. Io ne ho 3 e domenica dopo una giornata in oratorio tra giochi vari e tornei di basket alla sera li ho messi tutti e tre (10, 9 e 2 anni) insieme nella vasca, altrimenti ci avrebbero impiegato un sacco di tempo, e si sono divertiti come non mai. Secondo me il salto più grande è da 1 a 2. Un abbraccio a tutte.

    RispondiElimina
  6. Secondo me tutto è relativo.
    Una mia compaesana ha appena avuto il sesto figlio (20,18,14,9,4 e l'ultima pochi mesi)ed è la serenità in persona. Anche i suoi saranno come quelli degli altri, non credo siano magici che li spegni al bisogno, ma lei è calma, sorridente, ha impostato la sua vita intorno alla sua famiglia. E sta bene. Io resto incantata ogni volta che la incontro.

    Anche tu mi sembri un po' così: adorabile!

    RispondiElimina
  7. Almeno finché sono in due li metti a mollo insieme, ma per quattro dovresti avere una piscina al posto della vasca da bagno!!
    un bacio!!

    RispondiElimina
  8. Sei una grande!
    Quando li avevo picccoli li ho sempre lasciati giocare e sporcare, le nonne dicevano: lasciali!!! si fanno gli anticorpi!! ed era proprio vero!
    Comunque tutte le volte che ti leggo ci tengo a farti i complimenti per come racconti e per questi quattro gioielli che hai!
    Ciao, cara, un bacino a tutti voi!

    RispondiElimina
  9. Dipende dal bambino e dalla mamma. Per me la prima è stata davvero dura e ho aspettato tre anni prima di avere la seconda ... un angelo, anch'io sono cambiata, molte meno paturnie!!!Senti maaaa una doccia con sto caldo non è più veloce?Li annaffi tutti e quattro insieme, si spalmano il bagnoschiuma tra loro, poi parti dal più piccolo risciacquandolo ...a mo di catena!

    RispondiElimina
  10. A volte mi avvilisco con un solo figlio, tu sei davvero bravissima, perchè si sente che non perdi il sorriso! Sei bravissima! :)

    RispondiElimina
  11. @tutte...Come sempre, grazie per aver letto il post e esservi fermate a commentare! Dico "bagno" per far prima, ma io ho solo la doccia, dove ci si entra uno per volta... Il terzogenito ama giocare nella vaschetta per neonati, per cui lo piazzo sul piatto doccia e lo lascio in ammollo per venti minuti. Il piccolo lo lavo nel lavandino della cucina, per far prima.
    Come Alchemilla, penso che più che dal carattere dei figli (che non si spengono mai quando hai voglia di spegnerli...) dipende dall'indole della madre (e del padre), impazzire o meno con uno, due, tre, quattro, cinque... Ecco ci vuole energia e a volte, a vedere la mia casa disordinatissima, la montagna di cose da lavare e la montagna di cose da stirare... Si vorrebbe avere la bacchetta magica! Proprio ora torno dalla recita di fine anno del grande... Che commozione! C'era anche il rinfresco e i miei hanno mangiato un sacco... Speravo fossero sazi, almeno i tre più grandi, ma hanno fame e vogliono la cena, sigh sigh... Per cui ora vado a prepararla... Buona serata a tutte, care blogger!

    RispondiElimina
  12. Ahhhh ti ammiroooo!!! Io dopo aver detto sempre a tutti per 4 anni un secondo figlio MAI! ora sto tornando sui miei passi.. vogliamo un secondo figlio ma non sono ancora del tutto pronta psicologicamente infatti sogno di dovre partire con l'aereo e di non aver finito di preparare la valigia: un chiaro segnale dell'incoscio che mi dice che non mi sento pronta :D mannaggia... quando Jodie sclera penso e con due come farò? a me mi ricoverano in psichiatria altro che fiori di bach... e tu, tu, tu... ne hai solamente 4!!!!! UN MITO!

    RispondiElimina
  13. @Stella: non si è mai pronti: bisogna lanciarsi! :)

    RispondiElimina
  14. ma perchè le mamme al parco non fanno che "occhieggiare" ??
    eh eh...
    Comunque non può essere "uguale" averne tre o quattro, ma che domande sono?

    RispondiElimina
  15. Sei eccezionale...stasera per scherzo ho detto a mio marito che aspettavo il terzo figlio e a momenti mi prende un colpo lì sul divano...figurarsi arrivare a 4!!!

    RispondiElimina
  16. Propongo una bella catena di montaggio: il primo lava il secondo che lava il terzo che affog...ehm...voglio dire, lava, il quarto! No, eh? Sei fantastica. Vado vedere il film di "la custode di mia sorella"... No, non è che voglio proprio tagliarmi le vene... È che ho visto il film (non sapevo neanche esistesse!!!) di Ben 10 con Edo e ho bisogno di tornare alla vita reale... Un bacio!

    RispondiElimina
  17. @ Mikela: quella domanda un po' stupida l'ho fatta anch'io, due anni fa, a una signora che ne aveva quattro... ;) Lesignore occhieggiavano perché Elia era veramente scatenato ieri pomeriggio (e molto lurido...)
    @Mamy: Tra i miei follower c'è una mamma che ne ha 5, e un'altra che ne ha 7... A loro faccio un baffo!
    @ Sunshine: leggerò il libro che proponi più avanti, questo periodo è un po' così...
    Ben Ten! I miei sono fissati con i suoi cartoni... Ma a me fanno un po' schifo, devo dire... Voglio dei bei cartoni animati!!! Ciao!

    RispondiElimina
  18. sono la terza di quattri figli: sì, per mia madre é stato molto faticoso, ma per noi é stato belissimo!!!

    RispondiElimina
  19. Per certi versi ho fatto più fatica con 1 che con 3.
    Certo è che la mole di lavoro si moltiplica per le persone!!!
    E come dice Monica, l'età di Elia è molto impegnativa fisicamente!!! Forse una mamma alla prima esperienza non si sognerebbe di lavare il figlio nel lavandino della cucina... ci vorrebbe il fasciatoio, la vaschetta, il sapone neutro doc, la spugnetta, il termometro, ecc... Non è una critica... è solo per dire che col numero ci si smalizia!

    RispondiElimina
  20. Giornate faticose le hanno tutti, chi ha figli e chi non ne ha... Io le affronto con il sorriso e le concludo con una bella dormita! ;)
    Corie; anch'io vengo da una famiglia numerosa e sono d'accordo con te: è stato bellissimo! Penso che per i nostri genitori sia stato sì faticoso, ma anche di grande soddisfazione (dovrei chiederlo ai miei...)

    RispondiElimina
  21. Anche io sono la prima di 5 fratelli, era bello da piccoli, ma adesso che siamo tutti grandi li apprezzo ancora di più; certo la mamma spesso alla sera era distrutta, ma che bello!

    RispondiElimina
  22. E' vero: avere dei fratelli è il regalo più bello che possiamo fare ai nostri figli: anche noi siamo 5 fratelli, e ho sempre pensato che avrei avuto anche io una famiglia numerosa per poter ricreare per i miei figli quel mondo allegro e chiassoso della mia infanzia che mi porto dentro. Quando poi ti accorgi della fatica che questo comporta non puoi che apprezzare e ammirare tutti gli sforzi fatti per te in passato.
    Cambiando argomento: le imprese di Elia mi ricordano molto quelle della mia pupa. anche io mi sento spesso "occhieggiata" quando la mia vispa pupetta si inerpica gatton gattoni sulle scalette degli scivoli e poi pretende di lasciarsi scivolare giù sulla pancia, finendo bocconi nella polvere, e infilandosi di straforo qualche sassetto in bocca, e io le arranco dietro grondante sudore, mentre i suoi coetanei si baloccano deliziosamente sui plaid stesi opportunamente all'ombra dagli amorevoli genitori, sempre presenti in coppia a guardare i figli con sguardo ammirato e commosso... sai cosa? Leggerti mi rinfranca molto. Sei diventata un poco il mio metro di riferimento! E sei una grande.

    RispondiElimina
  23. Hem.... e tra uno e due c'e' differenza?
    Mi sento un po' indietro....
    Se ti puo' consolare, mia nonna ne ha avuti 6!
    Domanda: ma il caffe' con le altre mamme ti e' mancato almeno un po'? (so gia' la risposta, ma mi piace tanto quando rispondi tu! ;D)

    RispondiElimina
  24. Quanto mi è piaciuto questo post.Mi pareva di vedere me quando al parco Jacopo ne fa di tutti colori ed io con la bimba in braccio devo correre come una trottola.Capisco cosa vuoi dire con le sig. che occheggiano.Ma dai ci sono signore tra le tue followers con 5-7 figli??Brave!Brava tu.Poi ai un talento nel descrivere tutto quanto....Brava!

    RispondiElimina
  25. Sai che quando ero in cinta del terzo molti esprimevano la loro "perplessità" sulla fattibilità della cosa? hanno smesso quando ho iniziato a rispondere :"e che vuole che sia, tre sono solo uno più di due!

    RispondiElimina
  26. Monica: che bello! Spero anch'io che da grandi i miei figli vadano d'accordo!
    Suster: anch'io quando leggo le avventure della tua pupa rivedo un po' Elia! Tra mamme "sportive" ci si intende!
    Mammadesign: con due è più bello! Quando ho salutato le mie amiche, ho detto loro, un po' piccata, che io quel pomeriggio non mi ero rilassata proprio per niente. Ma devo dire che ho delle grandi amiche perché a volte al parco sono loro a correre dietro a Elia (non quel pomeriggio però!). Sono mamme e amiche speciali.
    Violeta: ci capiamo! ;) Infatti, mentre seguivo Elia, gli altri erano lì in giro che giocavano, cadevano, dovevano fare pipì... Cose da mamme, insomma!
    Ester: passo da te,, ho visto che hai un post nuovo nuovo.

    RispondiElimina
  27. Qualcuno una volta mi ha detto :"Due son voluti,il terzo capita!"AAAARGH...io ho fatto fatica da 0 ad 1 e da 1a 2 ed ora che siamo a tre non vedo l'ora di fare il quarto.
    c'è da dire però che mi sento una mamma privilegiata e fortunata in quanto io e mio marito abbiamo un' attività in proprio per cui quando i bimbi sono ammalati, oppure durante le vacanze non devo fare i salti mortali per trovare qualcuno che stia con loro, non ho lo stress da cartellino da timbrare, o colleghi con i quali si DEVE andare d'accordo, posso stare a casa e godermi i miei figli.La mia ammirazione va tutta a quelle mamme che lavorano e accudiscono la famiglia badano al marito, cani e gatti se ci sono mandano avanti una casa... non so come facciano, ma ce la fanno ed è la forza di queste mamme che mi sorprende sempre. brave

    RispondiElimina
  28. Brave a tutte le mamme che si impegnano a crescere i propri figli! :)

    RispondiElimina
  29. LEggendo questo tuo post, mi sembra proprio uno dei miei pomeriggi al parco con i bimbi, ma con una piccola differenza: sono solo due.
    E intanto le altre chiacchierano e vanno via senza neanche salutare, visto che io giro come una trottola.
    :-)

    RispondiElimina
  30. 6cuori ti scrivo qui perchè non so se poi vieni a rivedere il commento al tuo commento. cmq volevo dire... caspita hai detto poco Johnny Depp.. ci credo che è il tuo attore preferito ;) piace molto anche a me perchè fa sempre ruoli molto particolari. allora ti segnalo alcuni dei suoi film visti. Sicuramente avrai visto Chocolat (bellissimo) La fabbrica di cioccolato (imperdibile) e posso anche suggerire Parnassus dove fa una piccola parte, il film è molto particolare ma quali dei suoi film non lo è? ;)

    RispondiElimina
  31. ciao cara, sono prossima al quarto pupo e sono elettrizzata all'idea.....sicuramente c'è differenza tra tre e 4 figli, ma credo che dopo il primo sia tutto più semplice.....credo....poi ti dirò dal nuovo anno in avanti. Mi sei capitata per caso sotto gli occhi ed ora non ti mollerò più, ho sempre più bisogno di sentirmi incoraggiata da plurimamme e così pluri dalle mie parti non se ne vedono ancora molte.....ciao, a presto!!!! Mammavegsere

    RispondiElimina
  32. Ciao, sarà ancora più bello! E ci sarà qualche lavatrice in più... sto pensando ad una 11 chili...

    RispondiElimina
  33. oddio, così sì che mi preoccupi.....in lavanderia ho già una 11 kg e mezzo......cosa dovrò utilizzare alla prossima nascita, una 15????? Ennò dai!!!! ;-))

    RispondiElimina
  34. Allora sei a posto... sono io che uso una 7 kg vecchissima e che fa finta di lavare.

    RispondiElimina
  35. sono entrata anche io da poco (un mese appena) nel club del 4 figlio...
    dopo tre maschi di 14,11 e 8 anni è arrivata una piccola principessa.
    problemi organizzativi a parte (casa, panni, attività extrascolastiche, scout e chi più ne ha più ne metta..) in questo momento non sopporto due cose:
    1. le monomamme degli amichetti dei miei figli che mi dicono che non riescono a fare niente
    2. chi mi dice: "adesso che hai avuto la femmina ti fermi, vero?". ma se anche fosse... mica me li crescete voi!!!!
    nel frattempo ringrazio ogni giorno quel santo di mio marito ed aspetto con terrore il ritorno al lavoro godendomi il più possibile la mia nuova cucciola.

    RispondiElimina
  36. Tanti evviva per la nuova arrivata!
    C'è chi schizza con uno e c'è chi ce la fa con sette... il mondo è bello perché è vario!
    Pensa che a me mi chiedono (anche chi ne ha uno solo):"Quando è che fai la femmina?".
    Io sono talmente felice con i miei quattro bambini!
    Un abbraccio a te e alla tua meravigliosa famiglia (vedo anche che affronterai l'adolescenza prima di me... mi darai qualche dritta!).

    RispondiElimina
  37. stamattina di dritte sugli adolescenti non ne ho proprio, dopo che mio figlio 14enne ha ciondolato per 40 minuti per casa in pigiama, con il padre che alle 7,30 deve uscire per andare al lavoro.
    alla fine l'ha lasciato a casa e lui è andato a scuola a piedi!
    un consiglio... boh tanta tanta tanta pazienza (che al momento non riesco proprio ad avere) oppure trovare qualcuno che li adotti dai 12anni fino ai 18!!!!

    RispondiElimina
  38. E poi a 18 li lanci nel vasto mondo? ;)

    RispondiElimina
  39. Ciao!
    E'la prima volta che passo sul tuo blog e mentre leggevo le cose bellissime che scrivi (dev'essere meraviglioso essere mamma!)sono rimasta magnetizzata dal logo del tuo blog! Mi piace tantissimo il disegno della vostra famiglia, trasmette amore, pace, voglia di vita..complimenti :)
    E piacere!
    Bau bau
    Mirtilla
    barboncinaincucina

    RispondiElimina
  40. Il piacere è mio! Grazie per i complimenti al disegnino... in effetti ci assomiglia!

    RispondiElimina
  41. Sei in gambissima! Complimenti! Io fatico a fare il bagno a due...
    Ma sono tutti e quattro maschi?

    RispondiElimina
  42. Ciao, anch'Io come te ho 4 bimbi dal piu grande che ha 9 anni al più piccolo di 17 mesi,seguiro volentieri il tuo bellissimo blog. A presto. Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! I miei sono dai 9 ai 20 mesi... siamo lì! :)

      Elimina
    2. ohhh, io ho scoperto proprio oggi di aspettare il quarto! La prima ha "soli" 7 anni, la seconda 5 e la terza 2... mi sento come dire... in trance... mi sono collegata ed ho cercato in internet testimonianze di belle esperienze. Grazie, ognuno poi ha la sua storia, ma sentire che c'è qualcuno che ce la fa... bhè rincuora.... mamma incredula... elisa

      Elimina
    3. Carissima Elisa, congratulazioni! Ha proprio ragione mammavegsere qui sotto: entri in un vortice di felicità che non ti togli più di dosso.

      Elimina
    4. Sono passati velocemente assai già 6 mesi da quando sono diventata mamma per la quarta volta.....spesso guardo i miei pupi e mi sento davvero felice: era proprio quello che volevo.....Spero stiate tutte bene!!! Ciao 6 cuori. <3 mamma(veg)sere

      Elimina
  43. Elisa, tanti tanti auguri!!! vedrai, è bellissimo, io sono diventata mamma del quarto 20 giorni fa.....entri in un vortice da cui immagino non se ne esce più, ma nonostante il sentirti in trance all'inizio poi diventa una felicità che non ti togli più di dosso!!!! Vai serena che ti assicuro, è meraviglioso!!!!! Tanti baci ed un forte abbraccio!!!! Mammaveg

    RispondiElimina
  44. caspita cara sei, non si riesce a finire i commenti tanti ne ricevi :) e dico con ammirazione!

    grazie per il bel racconto, quanti memorie mi svegli :))
    mi ricordo anch'io il 4to...quanto era facile mi era sembrata...piu facile che averne 3. tanto facile che ho fatto altri 3...ma il 7 non era per nulla facile.
    Bellissimo, impagabile, ma per nulla facile.
    fermatevi a 4, lol!
    xxmelissa

    RispondiElimina
  45. che bella scoperta il tuo blog! complimenti!

    RispondiElimina
  46. ciao a tutte, io ho tre figli 8,5,3 che rappresentano già, un grande impegno.
    io non ho mai avuto aiuti, dopo il parto sono stata catapultata nella dura routine di tutti i giorni. mi piacerebbe avere un quarto figlio. mi chiedo se sia giusto voler assecondare questo mio desiderio visto che ho già 40 anni. ho paura di togliere qualcosa agli altri, dato che mia figlia la grande soffre di una rara malattia genetica alla retina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tre figli sì, sono già un grande impegno, specie se uno di loro ha bisogno di cure e attenzioni in più... però per quanto riguarda i 40 anni non mi farei tanti problemi e per la paura di togliere qualcosa agli altri... macché! Dai loro un altro fratello, il regalo più grande (ok, sono di parte.. però davvero i miei tre grandi adorano il piccolo!).
      Prova anche a leggere il mio post 123...4! Lo trovi a lato. Ciao!

      Elimina
    2. Lo trovi qui: http://seinellacasetta.blogspot.it/2012/01/1-2-34.html

      Elimina
  47. grazie, è stato bello immergersi e respirare la tua meravigliosa famiglia!

    RispondiElimina
  48. io e mio marito ne stiamo parlando ed è già qualcosa. non capisco perchè questo desiderio del quarto figlio sta diventando per me un pensiero così speciale, un momento unico in cui trivare forza e vitalità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio quarto figlio è stato un regalo così speciale...

      Elimina
  49. Belle e brave tutte!!! Ma se non cercando il terzo, vi arrivasse anche il quarto cosa faresti??? Premetto che la seconda a solo 15 mesi!!! Buona vita a tutte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mamma1177 il "primo" quarto non lo cercavo e purtroppo l'ho perso al terzo mese. Il mio "attuale quarto" sembrava in buona compagnia e ne sarei stata felice! (Invece poi è risultato solo soletto nella mia pancia...).
      Una mia amica aspetta il terzo per febbraio. Il primo compirà due anni in dicembre. La seconda, sempre a dicembre, compie un anno. Che dirti?
      Sono un tipo positivo e amo la vita!

      Elimina
  50. Mamma mia...siete proprio brave!!! Io purtroppo non posso tenerli... siamo messi male sia economicamente che come aiuti. Dovrei fare tutto da sola con una bimba di 6 anni, una di neanche 2 anni e due gemelli. Penso al mattino quando devo portare la più grande a scuola, gli altri 3 dove me li metto... Auguri a tutti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara mamma1177... non posso fare altro che abbracciarti forte. E pregare per tutti voi sei...
      Davvero, un grande, grande abbraccio!

      Elimina
  51. Cara Mamma1177, mi permetto di intervenire, da mamma di 5 bimbi (tra i 7 anni e mezzo ed i 19 mesi) e da lettrice innamorata della "Famiglia 6cuori".
    Capisco benissimo il senso di smarrimento e d'impotenza, condivido la fatica fisica e le preoccupazioni economiche. Però, ti prego: Fidati e affidati alla Provvidenza: sembreranno parole vuote, ma io e la ma famiglia sperimentiamo quotidianamente il dono di una famiglia numerosa e dell'Aiuto che arriva proprio quando serve. Nel mio piccolo, se può essere utile, posso spedirti il nostro caro passeggione gemellare e, magari, altro di cui potreste aver bisogno. Puoi contattarmi anche in privato: bimbifeliciacasa@gmail.com

    RispondiElimina
  52. Grazie di cuore MammaElly, ma ormai è troppo tardi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace tanto. Pregherò per voi...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...