domenica 20 febbraio 2011

LASSU'



Guardando il cielo stellato.
- Giacomo, quando moriremo noi?
-  Non lo so. Quando giungerà il tempo della nostra morte.
...
- Giacomo, e quando moriremo, andremo vicino alla Luna e ai pianeti?
- No. Andremo molto, molto più in alto.
- Più in alto dove?
- Vicino a Dio.

9 commenti:

  1. ...dolcissimo questo post, grazie!

    RispondiElimina
  2. che bella spiegazione, è davvero importante che i piccoli vivano la morte come un passaggio che fà parte della vita, e che ci rende più vicini a Dio.
    kiara

    RispondiElimina
  3. Grazie a tutte...Mi affascina sempre la poesia con cui i bambini esprimono le loro certezze! Kiara, come sta il tuo piccolino?

    RispondiElimina
  4. il piccolino stà bene e soni ogni giorno più felice di essere mamma.la soddisfazione ogni volta che mi sorride o che guardandomi spiaccica i suoi discorsi : nghe, lne, oooo, cutu....... o quando aggrotta la fronte come a dirmi: cosa stai dicendo? ogni giorno una conquista, ogni giorno una soddisfazione...ogni giorno ringrazio il cielo di avermi permesso di essere MAMMA..e l'orticaria virale del tuo piccolo? kiara

    RispondiElimina
  5. Anche i miei ragazzi, quando erano piccoli, mi stupivano spesso e mi facevano sorridere o commuovere con discorsi e ragionamenti da veri "filosofi". Purtroppo solo con l'ultimo figlio (il terzo) ho pensato di raccogliere queste "perle di saggezza" in un quadernino che ogni tanto sfoglio emozionandomi tantissimo. Tuttavia non mi piace l'idea di condividerle con altri al di fuori della mia famiglia ma le conservo gelosamente come un tesoro prezioso. Chissà forse un giorno cambierò idea.......
    Complimenti a te che invece condividi con altri i tuoi momenti e alla poesia con cui li racconti!
    nonna papera

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...