giovedì 2 giugno 2011

vele e bandiere


Il mio papà è nato e cresciuto in un paesino sul lago. Le barche a vela sono la sua passione. Le mie sorelle ed io ridiamo tanto, adesso, nel ricordare quelle lunghe e interminabili giornate passate sotto il cocente sole estivo, sulla sua adorata "Strega" ferma e immobile in mezzo al Garda, perché non tirava un alito di vento.
Qualche anno fa papà tornò a casa con un albero maestro: "Comprato d'occasione, perché non si sa mai!".
L'albero maestro ora è nel nostro giardino e fa l'asta della bandiera italiana.
I miei figli ne vanno molto fieri.

Questo post partecipa al contest di Pisa&Love "(Mi) Immortali gli Italiani?".

17 commenti:

  1. wow! sapevo che ce l'avresti fatta, anche febbricitante!!!
    Emozionante questo post!
    Ammazza, devi avere proprio un bel giardinetto.

    RispondiElimina
  2. Che gentili che siete! Meno male che oggi tirava un po' di vento!

    RispondiElimina
  3. Che tenera!domattina parto con la family per fare il fine settimana sul Garda,ti penserò!:)

    RispondiElimina
  4. Ahahah bellissimo! Ps: anche mio marito adora la barca a vela.. ha appena preso la patente!!! :-)

    RispondiElimina
  5. Bello!!!
    P.s. ho visto ora nel tuo blog che anche se ho impostato il feed il mio blog rimane in fondo alla lista :(

    RispondiElimina
  6. solo un saluto che è da tanto che non riuscivo ad accedere al pc!! Baci

    RispondiElimina
  7. avevo provato a scriverti nel post precedente ma il computer mi aveva abbandonato così vorrei sapere come sta il tuo primogenito giacomo giusto? spero meglio!
    ti avevo scritto così e te lo riscrivo perchè a me paiono delle parole bellissime e molto stimolanti ...

    sgorga sangue
    sgorgando agisci
    muscolo attivo
    muovi i germi
    amorevole cura
    del cuore che scalda
    sia alito risanatore

    tratte da : "il mistero della ferita-l'implulso del buon samaritano"
    Rudolf steiner
    ed.antroposofica milano

    un caro saluto lucia

    RispondiElimina
  8. Ora sta molto meglio, grazie! Che belle queste parole... Domani le leggo a Giacomo.
    Un caro saluto a te.

    RispondiElimina
  9. Anch'io ne andrei fiera, sai?
    Ciao, cara, ti auguro buona giornata.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Evviva evviva! Ti comunico che sei TU la fortunata vincitrice del fantastico concorso fotografico! Viva viva le bandiere e gli alberi maestri! La tua foto è stata premiata. Yuppi!

    RispondiElimina
  11. Ma hai un bellissimo giardino!

    RispondiElimina
  12. mi sono persa un po' di post in questa settimana, ma ho fatto in tempo a capire che anche tu a salute non sei stata troppo bene ...
    troppo carina la storia della fto, e complimenti per questo bel boschetto che hai per giardino ...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...