lunedì 8 ottobre 2012

Biscotti e tazze di tè. Una canzone d'amore.


-"Sono stanco di fare il marito..."

- Caro, ricordati di stirare i grembiuli per la scuola.

-"Voglio andare alla moda vestito..."

- Ci sarebbe anche la mia maglietta...

Ingredienti per i nostri biscotti:
un marito che stira - una mamma in cucina - quattro bambini - quattro matterelli - formine varie.
Poi: 400 grammi di farina - 200 gr. di burro - 200 gr. di zucchero - due uova su per giù -  un cucchiaino di lievito per dolci - cannella o estratto di vaniglia - un pizzico di sale.

- Mamma, la cosa che più mi annoia è imburrare le teglie. Lo può fare qualcun altro?
- Io peso lo zucchero.
- A Santa Lucia chiederò un cappello da cuoco!
- Io rompo le uova.
- No, le rompo io!
- No, chi imburra le teglie, rompe le uova.
- Ma è una regola che ti sei inventato!
- Mamma...  su queste uova qui c'è scritto: "Scad 3 Sett"...
- Accidenti! Correte dai nonni a chiedere se hanno due uova!

- Guarda mamma, la nonna ci ha dato quattro uova, così ne possiamo rompere una a testa!
- Gentile, la nonna. Ricordatevi di portarle dei biscotti.


Unire tutti gli ingredienti e impastare.

- "Lei presidia il mio bel separèèè"


- Mamma, io mangio?
- No, non mangi, Elia. Stendi la pasta e tagliamo i biscotti.
- Riccio!
- Orlando, smetti di tirarmi la farina!
- Scoiattolo su albero!
- Hai cominciato prima tu!
- Mammaaa!

-"Ma se soli possiamo restar..."

- Non resteremo mai soli, noi due.

-"Forse forse mi lascio baciar..."

- Perché, mamma? Volete restare soli tu e il papà?

Preriscaldare il forno a 180°. Infornare.

- I primi biscotti sono pronti!
- Ne posso mangiare uno?
- Io mangio un fantasma, un riccio e un pippistrello.
- Non tutti tu!
- Leonardo, sbrigati, hai ancora tutta la tua pasta.
- Voglio fare le cose con calma, io.

-"Tutto questo soltanto perché...
(undici anni fa) ho bevuto una tazza di tè..."

Undici anni fa,  mentre bevevamo la tazza di tè, la canzone che cantava era questa:


22 commenti:

  1. Che caos esilarante nella vostra cucina! Belli i biscotti finiti. Che figata il marito che stira cantando Buscaglione! (Ma me lo presti? Qui da noi non stira nessuno...)

    RispondiElimina
  2. Ma non l'avevo mica capito che era il vostro anniversario!
    11 anni? Wow! Come Trimamma!
    Ripasso di qui per consegnarti questo:
    http://pisaendlove.blogspot.it/2012/10/chicche-di-pupa.html
    Lo so che già l'avevi ricevuto, ma volevo spronarti a scrivere il tuo post. mi piace troppo leggere dei tuoi resoconti di vita familiare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehm, non è il nostro anniversario. Sono su per giù 11 anni e 6 mesi. Mi sono spiegata male. Comunque... grazie! :)

      Elimina
  3. buon anniversario! siete semplicemente meravigliosi! p.s noi festeggiamo l'11ottobre 9anni di matrimonio!mammaSimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @la librivendola e mammaSimo: no, no, non è il nostro anniversario! E' che undici anni fa eravamo soli soletti a sorseggiare tazze di tè (e a bere qualche birretta by night)!

      Elimina
    2. ancora meglio allora!che bellezza!lo dico e lo ripeto mamma6cuori personalsmiling :)))))))))))))))))))) mammaSImo

      Elimina
  4. nella fase della mia rinascita, vedo matterelli e formine anche per noi!

    non vedo l'ora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti, che divertimento c'è a fare i biscotti senza un po' di confusione? :) E poi, se vengono male la colpa è dei miei cuochi pasticcioni!

      Elimina
    2. nnon c'è divertimento a far nulla senza un po' di confusione!

      Elimina
  5. Come ti capisco... anche a me (con soli due pargoli per casa) capita di aver voglia di essere solo in due di tanto in tanto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ogni tanto ci vorrebbe. Comunque ho appena visto la tua torta: bellissima!

      Elimina
  6. Mannaggia; mi mancano n.1 bambino e n.1 marito che stira... non posso fare i biscotti!
    A parte gli scherzi, anche a me ogni tanto viene voglia di farli ma devo essere in un tale stato di grazia da riuscire a sopportare tutto ciò che ne comporta.
    E non è spesso così :P (e poi mi si bruciacchiano sempre uffa!)
    Bello come riesci a rendere l'atmosfera "casinosa" di casa... sarà perchè mi ci rivedo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, tri. Ma devo fare un post "di quando la mamma schizza e caccia tutti a letto"...

      Elimina
  7. Che meraviglioso caos raccontato meravigliosamente in caos!!

    RispondiElimina
  8. Siete una famiglia meravigliosa!

    RispondiElimina
  9. Ciao! non ti conoscevo e che bello incontrarne 6 in un colpo solo! :)
    Per quanto riguarda il tuo post... al marito che stira mi sono fermata e ho letto e riletto e riletto ancora... si. hai proprio scritto un marito che stira!
    FANTASTICO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, benvenuta. Sì non mi lamento: si stira le sue camicie e se glielo chiedo stira anche il resto...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...