lunedì 19 marzo 2012

Figli e passioni

- L'ho presa, l'ho presa!
Dopo una settimana di appostamenti e tanta pazienza, Orlando è riuscito nel suo intento: afferrare una lucertola a mani nude.

Le passioni dei figli sono chiare e trasparenti.

I fratelli corrono a vedere. Orlando trattiene tra le dita la lucertolina e la studia con uno sguardo amorevole.
- Com'è bella! Guardate che testolina... ehi, sta cercando di mordermi, questa cuccioletta!
Il rettile gira la testa e morde il pollice del mio cinquenne, che ride felice.
I fratelli si ritraggono leggermente schifati. Orlando studia l'animaletto ancora per un po' e poi lo lascia andare.
Creature grandi e piccole. Sono la passione di Orlando.
- Se però vedi un serpente in giardino, prima di cercare di accarezzarlo, fammelo vedere, mi raccomando.
- Sì, mamma.

Le passioni dei figli sono misteriose.
- Mamma, grazie! Un paio di guanti da giardino... sono bellissimi.
- Tu prometti di non prendermi più i guanti per lavare i piatti!
- Prometto, mamma.

Cappelli. Cinture. Guanti. Rendono Leonardo il bambino più felice del mondo.

Le passioni dei figli sono trasmesse dai genitori.
Dlin dlin dlin dlin
- Uiii sheeel, uiiii sheeel...
- Elia, smettila, non riusciamo a leggere!
- Bambini, lasciate che Elia suoni, se ha voglia di suonare.
- ...Oveercaamee...
- Ma tra lui e il papà in questa casa c'è sempre chiasso! E io voglio leggere!
- Non è chiasso. E' musica.

Le passioni dei figli sono geneticamente incomprensibili.
- Cosa fa Elia sotto il tavolo?
- Sta spazzando. Al supermercato si è innamorato di una scopa e gliel'ho comprata: si è messo a spazzare la corsia sotto gli occhi di casalinghe estasiate, che si prodigavano in complimenti per le mie doti educative...
- E tu, che hai detto loro?
- Che dovevano vederlo a casa con il mocio.

Fortunatamente, ci sono passioni che accomunano l'intera famiglia.
Come la pizza + filmetto della domenica sera.
- E' pronta la pizza!
- Guardiamo Harry Potter?
- Pimpa! Pimpa!
- Harry Potter no, mi fa paura!
- Poi vai a dormire con il papà e la mamma...
- Pimpa, Pimpa!
- No, nel nostro letto, no! Sono stufo di aver gente che va e viene tutte le notti!
- Arrivo con la pizza!
- Guardiamo Bud Spencer e Terence Hill?
- Pimpa, Pimpa!
- No, la mamma si stufa.
- E poi fate una settimana a prendervi a pugni.
- Decidetevi, perché la pizza si raffredda...
- Pimpa, Pimpa!
- Ho un'idea: guardiamo la Pimpa!
- Ancora la Pimpa?
- Sì, la Pimpa!
- Pimpa, Pimpa!
- Tutti d'accordo per la Pimpa.

Partecipo all'iniziativa di Palmy: 9 Mondays for 9 Skills.

25 commenti:

  1. Perchè non ci scrivi un romanzo su questa bella famigliola?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece devo scrivere un post sugli esperimenti andati male... :)

      Elimina
  2. i tuoi figli sono straordinari!!
    certo che nella vostra famiglia non ci si annoia facilmente!?! ;)
    baci

    RispondiElimina
  3. Che bello, mi hai fatto concludere la giornata con un sorriso... vi adoro!!

    RispondiElimina
  4. Sì!! anche io avrei votato per la pimpa!!
    notte!

    RispondiElimina
  5. Siete troppo forti! TU sei troppo forte! La tua ironia è sempre meravigliosa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @mammasorriso: un po' di noia ogni tanto non mi darebbe fastidio... ;)
      @Murasaki: grazie per il sorriso! :)
      @Gaia: però è nove anni che leggo e vedo la Pimpa. Buona giornata!
      @MammaElly: grazie, carissima.

      Elimina
  6. Che meraviglia ...riesci sempre a strapparmi un sorriso e alimenti la mia voglia di allargare la famiglia :D

    ps se arriva il terzo la "colpa" sarà un po' anche la vostra e lo adotterete virtualmente ;D

    RispondiElimina
  7. che bellezza! anch'io coltivo il sogno di una grande famiglia e una casa nel verde...

    RispondiElimina
  8. anch io vedo la pimpa con il mio pupo..

    RispondiElimina
  9. @librivendola: :)
    @Valeria: un sorriso a te.
    @annina: viva la pimpa!

    RispondiElimina
  10. Che belle immagini quando leggo i tuoi post :))
    Anche noi abbiamo il rituale del film più patatine il venerdì. Forse sabbe meglio la pizza però ;)

    RispondiElimina
  11. Grazie di aver partecipato, con la tua immancabile vena ironica... mi fai sempre sorridere! Dici tra una facezia e l'altra, anche una cosa molto profonda: i figli, come le loro passioni, sono essere misteriosi... anche geneticamente inspiegabili... in sintesi, non ci appartengono e comunque non sono la risultanza esatta dei nostri geni né delle nostre azioni educative, c'è sempre un quid che supera entrambi

    RispondiElimina
  12. Anche questa volta sei riuscita a dipingere un quadretto favoloso, fa venire voglia di essere lì con voi! Immagino sia molto bello vedere 4 piccole menti crescere di giorno in giorno e formarsi i propri gusti e passioni.
    La passione per le pulizie è molto utile, a casa mia l'appassionato è il marito :-)

    RispondiElimina
  13. @Mikela: ma sono buonissime anche le patatine!
    @Palmy: l'importante è non attribuire loro i nostri sogni e le nostre passioni, ma rispettare e aiutarli a scoprire le loro. A volte è difficilissimo, però.
    @Autumn: vinci tu! Tra il marito e un bimbetto, meglio che le pulizie le faccia il primo...
    @Mamma Zen: grazie!

    RispondiElimina
  14. ahahahaha mi metti sempre di buon umore!!!bellissime passioni i tuoi pupi e anche il cineforum della domenica è un'abitudine che penso di copiarti..baci!

    RispondiElimina
  15. Ma che divertente questo blog!!

    RispondiElimina
  16. ciao!!!
    ti lascio un grande abbraccio!

    RispondiElimina
  17. ti leggo e "invidio" la tua serenità non trovo alcuna nota di stress nelle tue parole... e pensare che io sono esaurita con due.. una cinquenne ed un neonato di neppure due mesi O.o
    baci!

    RispondiElimina
  18. Non conoscevo questa interessante iniziativa di Palmy prima di leggere questo tuo divertente (come al solito) contributo.
    Mi viene però in mente una riflessione su quanto scrivi: troppo spesso ci illudiamo di essere i principali responsabili, per via educativa o genetica, delle passioni o particolari capacità dei nostri figli. la tua testimonianza dimostra il contrario. Forse l'unica vera passione che possiamo insegnare loro e trasmettergli come preziosa eredità e memoria è quella dello stare insieme, rispettandosi, venendosi incontro, trovando soluzioni di compromesso.
    tu sei stata molto più sintetica ed efficace nel dirlo.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...