domenica 31 luglio 2011

sotto le stelle

Mentre Cubetto fa il suo sonnellino pomeridiano,  noi usciamo in giardino e, seduti all'ombra della magnolia, ci tuffiamo nelle avventure di Tom Sawyer.
Tom, Huckleberry e Joe sono fuggiti sull'isola, decisi a diventare dei feroci pirati. I miei cuccioli seguono la lettura rapiti.
Tom, Huck e Joe, bambini letterari, dormono all'aperto sotto le stelle. Giacomo, Leonardo, Orlando, bambini reali, sono entusiasti: lo vogliono fare anche loro!
Perché no? Prima però telefoniamo sul lavoro a papà, che è più apprensivo della mamma.
"Fate quello che vi pare. Io, però, in tenda non ci dormo!". Abbiamo ottenuto il benestare.
Dalla cantina recupero la mia vecchia tenda igloo e la monto sul prato.
Cala la sera e muniti di coperte, cuscini e un bel mucchio di peluche, i bambini sono pronti per l'avventura.
Papà e mamma danno la buonanotte ai tre, che sono eccitatissimi, gli occhi sfavillanti di gioia.

 Dentro casa. Noi due (quasi) soli.
- Cara, sei sicura? Non sono ancora troppo piccoli?
- Non preoccuparti... entro mezzanotte busseranno alla porta. Anche noi sorelle provavamo a dormire in giardino, quando eravamo piccole. Non riuscivamo a chiudere occhio, i rumori della notte ci impaurivano. Alla fine salivamo in casa.

Ci guardiamo un filmetto.
Arriva mezzanotte e nessuno ha ancora bussato alla porta. Esco in giardino in punta di piedi: dalla tenda proviene un russare sommesso.
- Lasciamo la luce accesa e la porta aperta, non si sa mai.

Papà e mamma si ritirano. Nella stanza accanto, Cubetto dorme placidamente. (Recente conquista!).
A letto, gli occhi spalancati sul buio.
- Cara... e se piove?
- Se piove, si bagneranno e correranno in casa.
- E se entra un grosso cane vagabondo? E' già successo, lo sai...
- Così mi fai preoccupare!
- E se qualche malintenzionato scavalca la recinzione?
- !!!
...
...
- Caro?
...
- Caro, sei sveglio?
...
- Caro? Sono un filo preoccupata... così piccoli... tutti soli là fuori...
- Zzz
- Ma guarda un po' che tipo... quasi quasi gli tiro un calcione...

Ho ascoltato la rumorosa passeggiata del riccio. Ho udito il verso stregato della civetta. Indistinti e  misteriosi fruscii mi hanno fatto rabbrividire.
Ho assistito al meraviglioso spettacolo del sole nascente, una calda tazza di caffè tra le mani.
Alle otto i tre si sono svegliati, riposatissimi, e hanno reclamato la loro colazione.
- Mamma, è stato bellissimo!
- Mamma, lo possiamo rifare stanotte?
- Ehm, no... stanotte vorrei dormire...
- ?

25 commenti:

  1. stanotte i miei sono andati dalla nonna
    e io ho faticato a dormire...

    RispondiElimina
  2. come siete bravi! Che avventura per bambini! Lo riccorderanno anche da grandi, penso. Per te si, non è facile, anchio non riuscirei a dormire.

    RispondiElimina
  3. ihihihih sempre così va a finire...i mariti ronfano e noi no...siamo apprensive...è il nostro destino!
    ciao, cara, buon inizio di settimana e buon Agosto!

    RispondiElimina
  4. Ecco: uno scarica le sue ansie sugli altri e poi ronfa beato... detto tra noi: anche io forse non sarei riuscita a chiudere occhio. ma hai fatto bene a farli provare (stanotte però dormi, eh!)

    RispondiElimina
  5. Tutte: ho promesso che lo possono fare una volta a settimana fino all'inizio della scuola. Vado a fare una torta oggi pomeriggio ho una decina di bambini che vengono a fare merenda da noi, se sopravvivo passo da voi in serata!
    Grazie per essere passate! Buona giornata!

    RispondiElimina
  6. Favoloso!!!! Non avrei resistito a stare sotto la tenda con loro! che dici ... sarei stata un tantino invadente????

    RispondiElimina
  7. hihihihii :-D la prossima volta munisciti di tenda personale e dormi con loro ;-)

    RispondiElimina
  8. sei una mamma davvero meravigliosa! i tuoi figli sono fortunati..

    RispondiElimina
  9. Che bella esperienza ...spero che troverai una soluzione per la tua di nanna ;D

    RispondiElimina
  10. Ma che bello! Ti seguo in silenzio da un po' e vorrei farti veramente tanti complimenti...per i quattro bimbi (io ne ho due, ne vorrei un terzo(a) ma mi frena la stanchezza), per le cose che racconti e per questa ultima esperienza che hai fatto vivere ai tuoi bimbi!Se ti va passa a trovarmi:
    http://mammadisem.blogspot.com/

    RispondiElimina
  11. L'anno scorso ho provato a leggere a Patasgurzo Tom Sawyer, ma non ho avuto successo....e quest'anno gli hanno regalato una tenda. Pensavo anche io di mandarlo a dormire in giardino, ma mi frena, appunto, la certezza che io non dormirei affatto!!!

    RispondiElimina
  12. Sono qui, l'orda di bambini se ne è andata e i miei sono a letto! Sì, sarei stata un po' invadente a dormire con loro... dove sarebbe finita l'avventura? Vado a dormire, ho mangiato troppa torta... che ingorda! Buonanotte a tutte, care blogger!

    RispondiElimina
  13. sei stata bravissima! che bella avventura...

    RispondiElimina
  14. Da noi la tenda in giardino é un must dell'estate, anche se loro passano già 15 giorni in un campo scout, ogni anno mettiamo la tenda in giardino e parte il via agli inviti, a cugini e amiche, che trovano l'idea irresistibile.
    Unico neo, le chiacchere e le risate che sentiamo fino a tarda ora.
    Ah, e le colazioni affollatissime ma che mi rallegrano le giornate.

    RispondiElimina
  15. Penso che avrei fatto lo stesso pure io...e pensare che Chichi muore dalla voglia di monatare la tenda in giardino e dormire lì...vabbè, magari l'anno prossimo!!!

    RispondiElimina
  16. Quando saranno un po' più grandi, inviteremo senz'altro gli amici, penso che sarà ancora più bello!

    RispondiElimina
  17. Spettacolare!
    A parte che io adoro Le avventure di Tom Sawyer e credo sia splendido far rivivere quelle emozioni!

    RispondiElimina
  18. brava mamma!! i bimbi hanno bisogno di avventura. io ringrazio mille volte gli scout che mi hanno permesso di fare cose che altrimenti non avrei mai potuto fare...hai mai pensato di far fare questa esperienza ai tuoi cuccioli?

    RispondiElimina
  19. @Alchemilla: Tom Sawyer da bambina mi faceva sognare...
    @Barba: agli scout ci andava mia sorella e le piaceva moltisimo. L'anno scorso l'ho proposto a Giacomo, che però è un tipo molto casalingo... vedremo quest'anno.

    RispondiElimina
  20. I miei si sarebbero fatti prendere dall'entusiasmo per i primi minuti... Poi sono certa che sarebbero tornati in casa. Ma forse sono troppo piccoli! Io non ho mai fatto un'esperienza del genere ma ricordo che mio fratello fece piantare a mio padre una tenda da campeggio in giardino per dormirci con due suoi amici!!!

    RispondiElimina
  21. Ciao Babi! Proverò si riferiva ai fagiolini o al detersivo? cmq se provi la ricetta dei fagiolini poi fammi sapere e suggerimento... non sò se hai mai provato la panna di soia.. hao un gusto un pò particolare eventualmente prova con la panna normale che però è notevolemte più grassa :-)

    RispondiElimina
  22. Assente? Da me sei sempre molto presente e carina! :-) con tutti quei maschiacci per casa ci credo che hai da fare... qui l'unica che cazzeggia sono io :-D svogliata e pigra!!!!

    RispondiElimina
  23. ciao! da quanto tempo!
    sei stata coraggiosissima...sono sicura che questa notte non se la dimenticheranno tanto facilmente!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...