martedì 26 aprile 2011

Di conigli pasquali e di pace in famiglia

Lunedì di Pasqua. E' ora di attraversare il giardino e andare a pranzo dai nonni. Orlando l'indipendente, si presenta di tutto punto vestito, pronto per uscire. Indossa: scarpa da ginnastica sinistra su piede destro, scarpa da ginnastica destra su piede sinistro. Pantaloni  di velluto a coste con la cerniera dietro, di proprietà del fratello maggiore. Felpa marrone a rovescio, taglia diciotto mesi, del fratellino minore. Mi scruta, con il suo bellissimo, smagliante sorriso. Lo scruto. Un' altra battaglia si profila all'orizzonte? Oh no, oggi no!
- Mamma, sono pronto.
- Ma scusa, ti sembra di essere elegante, vestito così?
- Mi piaccio.
- Vai a guardarti allo specchio, poi vieni a dirmi se ti trovi dignitosamente vestito.
...
- Mi sono guardato bene e mi trovo elegantissimo.
- Va bene, allora resta pure così. Però...Però le mutande te le metti. (I calzoni taglia sette anni non lasciano nulla all'immaginazione).
- Oh no, le mutande no! Con tutta la fatica che ho fatto a vestirmi, non mi spoglio!
- Senti: oggi dai nonni viene anche il coniglio pasquale. Si narra  che il coniglio pasquale non regala uova di cioccolato ai bambini senza mutande. Anzi, ti dirò anche un'altra cosa: al coniglio pasquale piacciono moltissimo le mutande di Cars, mettitele, dai.
- Non ci credo.
- Fai un po' tu...Io ti ho avvertito.
- Uffa, mi metto le mutande,  allora. Io non ci credo, ma se ci credi tu...

Agghindato così, Orlando ha riscosso un certo successo tra il parentado.
Il generoso coniglio pasqualino gli ha donato ben due uova di finissimo cioccolato al latte.

17 commenti:

  1. ;D da noi le scarpe invertite sono la prassi!

    RispondiElimina
  2. fossero comode...Buonanotte, Ester. Speriamo il piccolo dorma.

    RispondiElimina
  3. Divertentissimo...il coniglio pasquale mi sa che te lo rubo e me lo adatto...anche noi a vestirci da soli abbiamo ancora parecchi problemi...Un bacio

    RispondiElimina
  4. I tuoi post!... se comincio a leggere non mi stacco fino all'ultima parola

    RispondiElimina
  5. Anche qui uguale. Meglio non vedere come vuole andarsene vestito. Quantomeno, non vuole indossare niente delle altre due! Guai se sospetta che qualcosa proviene dall'armadio della grande (anche se è un capo da maschio!).
    Per quanto concerne le mutande, con o senza, le mani sono sempre li! (tu che c'hai quattro maschi... cosa si fa in questi casi?)

    RispondiElimina
  6. Lo immaginavo senza mutande, troppo simpatico!
    Bambini, quanto siete meravigliosi!
    Ciao, buona giornata.
    Anna

    RispondiElimina
  7. Che ridere! Potrebbe lanciare una nuova moda... :-)

    RispondiElimina
  8. @Tutte: come sempre, grazie mille e buona giornata anche a voi...Ora faccio un giretto per i blog... Tri: beh, il vizio poi passa. Noi diciamo che non è elegante farlo in pubblico, che sperimentino in privato :).

    RispondiElimina
  9. sei uno spasso come sempre! ma i tuoi figli non sono da meno...baci

    RispondiElimina
  10. Bellissima l'idea del Coniglio Pasquale... cosa non bisogna inventarsi per condurre i piccoli a più miti consigli!!
    :)

    RispondiElimina
  11. I tuoi post mettono una grande allegria, come sempre :)

    RispondiElimina
  12. ti sei "imposta" alla grandissima !!!!!^___^ sai che una volta uno dei miei gemelli è andato a scuola con una scarpa diversa dall'altra ? - e me ne sono accorta solo al rientro... - e con due paia di mutande uno sopra all'altro...???ok, non lo stesso giorno, comunque .....^^

    RispondiElimina
  13. @mammasorriso: :) Alla fine il sole c'è stato!
    @Murasaki: finché la fantasia funziona...
    @ Mikela:grazie!
    @ Le scarpe diverse! Prima della fine dell'anno capiterà anche a me, me lo sento. E daranno la colpa alla mamma stressata con troppi figli! ;)

    RispondiElimina
  14. Bellissime le scarpe invertite!!! Che tesoro!!!
    Ho scoperto il tuo blog e letto tantissimo! Che bello!
    Rugiada www.ilmondodiru.it

    RispondiElimina
  15. @Rugiada: grazie e benvenuta, passo da te!

    RispondiElimina
  16. quindi la battaglia comincia dalle mutande? e io pensavo di star tranquilla finoa all'età dei pantaloni a vita bassa ... povera illusa ...
    essì, le mani lì le abbiamo anche noi già dai 6 mesi ..

    RispondiElimina
  17. @Corie: anche il mio è tutto curioso, quando gli cambio il pannolino!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...